^Torna sù
foto1 foto2 foto3 foto4 foto5

Esperienza ed umanità. Legamenti d'amore, ritorni, avvicinamenti e molto altro. Cartomanzia, consulti e sedute specifiche. Strumentalistica e materiale. Per emergenze: 389 14 30 895


CONTATTI
Cellulare: 3891430895
mail: [email protected]

Ritualisti Esperti

La Chiave di Salomone

Esponici il tuo problema

Compila questo modulo per esporre una tua problematica e richiedere un rituale. Sarai ricontattato prima possibile.

LA MAGIA DI CUBA

STRUMENTALISTICA

IL VANGELO DELLE STREGHE, COME DIANA HA CREATO PIOGGIA E STELLE - La Regina Diana fu creata prima di tutta la creazione. In lei c'erano tutte le cose. Fuori di lei, la prima oscurita', si divise. Fu separata in luce e oscurita'. Lucifero, suo fratello e figlio, se stessa e la sua altra meta', fu la luce.

Quando Diana vide che la luce era cosi' bella, la stessa luce che era la sua altra meta', suo fratello Lucifero, la bramo' con ardente desiderio. E volendo ricevere ancora la luce nella sua oscurita', la inghiotti' in estasi, con passione e tremo' di volutta'. Questo desiderio divenne l'Alba.





Ma Lucifero, la luce, scappo' da lei e non volle cedere alle sue brame: egli era la luce che volava fino ai punti piu' lontani del cielo, il topo che fugge d'inanzi al gatto.


Allora Diana ando' dai Padri del Principio, dalle Madri e dagli spiriti che esistevano prima dei primi spiriti, e si lamento' con loro che non poteva vincere Lucifero. Essi l'apprezzarono per il suo coraggio e le dissero che per risorgere, avrebbe dovuto prima cadere; per porsi a capo delle Dee doveva diventare mortale.


E nelle ere passate, nel tempo dei tempi, quando fu creato il mondo, Diana venne sulla Terra, e come pure fece Lucifero, che era caduto, e Diana insegno' la magia e la stregoneria da cui derivarono le streghe, le fate e i folletti, che sono come gli uomini, ma non sono mortali.


Accadde che Diana assunse sembianze di un gatto. Suo fratello aveva un gatto che prediligeva fra tutte le altre creature, e che dormiva ogni notte sul suo letto. Un gatto piu' bello di ogni altra creatura; era una fata ma lui non lo sapeva.


Diana convinse il gatto a scambiarsi con lei; cosicche' ella giacque con suo fratello, e nell'oscurita' assunse nuovamente il suo aspetto e cosi' per mezzo di Lucifero divento' madre di Aradia. 
Ma quando al mattino scopri' di essersi congiunto con sua sorella e che la luce era stata conquistata dall'oscurita', Lucifero divenne una furia. Ma Diana gli canto' un incantesimo, una potente canzone - ed egli rimase in silenzio - la canzone della notte che placa e che fa dormire; cosi' egli non pote'dire nulla.

Diana con le sue arti magiche lo incanto', finche' egli cedette al suo amore.

Questo fu il primo incantesimo. Canto' sottovoce la canzone; ed era come il ronzio delle api (o come un arcolaio che filava la vita). Diana filava la vita di tutti gli uomini. Tutte le cose erano filate dall'arcolaio di Diana. Lucifero lo faceva girare.


Diana non era conosciuta alle streghe, agli spiriti, alle fate e agli elfi che abitano in posti deserti, ai folletti, come loro madre. Si nascose in umilta', e divenne mortale; ma per suo volere si innalzo' nuovamente su tutti. Aveva una tale passione per la stregoneria, e divenne cosi' potente, che la sua grandezza non poteva piu' restare nascosta.


Una notte si incontro' con tutte le streghe e le fate, e disse loro di poter oscurare i cieli e cambiare le stelle in topi.
Tutti coloro che erano presenti dissero: <<Se tu puoi fare una simile stranezza, se sei realmente assurta a tale potere, sarai la nostra regina.>>


Diana ando' allora nella strada, prese la vescica di un bue e un "soldo di strega" che ha l'orlo tagliente come un coltello - con tali soldi le streghe tagliano nella terra le orme degli uomini - e taglio' la terra; con questa e con molti topi riempi' la vescica. Poi vi soffio' dentro finche' non scoppio'.
Allora avvenne un grande prodigio, perche' la terra che era nella vescica si trasformo' in cielo, e per tre giorni piovve a dirotto: i topi divennero stelle o pioggia.


Dopo aver fatto il cielo, le stelle e la pioggia, Diana divento' Regina delle Streghe, fu il gatto che governava le stelle-topi, i cieli e la pioggia.

 

Non hai i permessi necessari per inviare commenti. Registrati o effettua l' accesso nella Chiave di Salomone.

ULTIMI UTENTI CDS

  • DanteBrift
  • Michael72
  • FrankKems
  • Dennisstilk
  • Amalia_24
  • AaronWek
  • LeikaGab
Copyright © 2017 Il premio richiesto è solo per il lavoro svolto e non per il risultato, per il quale non possiamo fornire alcuna garanzia.