^Torna sù
foto1 foto2 foto3 foto4 foto5

Esperienza ed umanità. Legamenti d'amore, ritorni, avvicinamenti e molto altro. Cartomanzia, consulti e sedute specifiche. Strumentalistica e materiale. Per emergenze: 389 14 30 895


CONTATTI
Cellulare: 3891430895
mail: [email protected]

Ritualisti Esperti

La Chiave di Salomone

Esponici il tuo problema

Compila questo modulo per esporre una tua problematica e richiedere un rituale. Sarai ricontattato prima possibile.

LA MAGIA DI CUBA

STRUMENTALISTICA


LE ERBE DELLE STREGHE


Dalla A alla C



Qui di seguito La chiave di Salomone vi ripropone le piante principali utilizzate negli incantesimi di ogni genere. Buona lettura!



ACACIA





ACACIA - Il nome di questa pianta è probabilmente legato alla Dea Artemide oppure alla regina Artemisia che per prima ne scoprì e divulgò le virtù terapeutiche. L' acacia infatti è ricca di proprietà digestive, tuttavia deve essere comunque usata con attenzione perché in dosi eccessive può rivelarsi tossica.


Utilizzo Magico: Bruciata da sola o con altre erbe appropriate sviluppa dei principi attivi che favoriscono gli stati medianici ed i poteri psichici. Nel Regno Unito questa pianta è infatti parte integrante di rituali evocatori e spiritici. In molti Paesi, Italia compresa, viene invece utilizzata per scacciare malefici e negatività. Un infuso di Artemisia/Acacia è indispensabile per pulire e magnetizzare sfere e specchi magici. Questa pianta è posta sotto l’influenza di Marte e della Luna. La Dea corrispondente è naturalmente Diana-Artemide.










ARTIGLIO DEL DIAVOLO




ARTIGLIO DEL DIAVOLO - Questa particolare radice viene consigliata per combattere e debellare i dolori articolari e tutti gli stati infiammatori, sia ossei sia muscolari.


Utilizzo Magico: la tradizione magica indica l’Artiglio del Diavolo tra i componenti di tutte le pratiche di legamento, d'amore e di protezione (evocazioni, fatture, etc...). La pianta è posta sotto l'influenza di Marte e di Saturno.











BARDANA






BARDANA - Pianta dotata di una forte radice che si inabissa verticalmente nel terreno, fino ad un metro di profondità. Ha proprietà diuretiche, antisettiche e cicatrizzanti.


Utilizzo magico: preferibilmente viene utilizzata la sola radice, difatti raccoglie in sé tutti i poteri di guarigione e protezione della pianta madre. Bruciando alcune parti della radice si ottiene una fumigazione dedita alla protezione. Un pezzo di radice portata su di sé costituisce un ottimo amuleto per tenere lontane le persone negative. La Bardana è posta sotto gli influssi di Venere.







BENZOINO 






BENZONIO - E’ la goccia resinosa di un arbusto originario del Sud-Est asiatico, ossia lo "Styrax Benzoin". Ne esistono due qualità diverse:

Benzoino del Siam: è la varietà più preziosa, di colore giallastro ma con sfumature più ambrate e odore finissimo.

Benzoino di Sumatra: più grigiastro e dall'aspetto zuccheroso è considerato di minor valore rispetto al precedente ed il suo aroma, difatti, è meno pungente e penetrante.


Utilizzo Magico: per tradizione il Benzoino è un ottimo catalizzatore per tutte le pratiche di accrescimento finanziario e materiale. Sviluppa le qualità intellettive, la sensibilità e l’ottimismo, è inoltre un ottimo coadiuvante nelle operazioni di terapeutica occulta. Nel Medio-Oriente viene bruciato nei negozi e nelle bancarelle all’apertura mattutina al fine di attirare i clienti ed indurli a spendere di più. A tal scopo la sua qualità più preziosa viene inoltre conservata a pezzettini vicino all'incasso dell'esercizio. Il Benzoino è posto sotto l’influenza di Giove.







BETULLA





BETULLA - Albero slanciato con corteccia bianca e chioma piuttosto rada dalle spiccate proprietà diuretiche.


Utilizzo Magico: questa pianta riveste un ruolo importante all'interno delle tradizioni magiche dell’Est Europeo e soprattutto dei paesi scandinavi. Gli si attribuiscono grandi poteri di protezione e liberazione. La Betulla è associata a Giove.







BIANCOSPINO






BIANCOSPINO - Pianta spinosa dai fiori bianchi. Presenta proprietà antispasmodiche, cardiotoniche, sedative, vasodilitatrici. 


Utilizzo magico: tradizionalmente le viene attribuita la capacità di propiziare la fertilità in tutte le sue forme e, contemporaneamente, la castità dove necessario. Mazzetti di Fiori di Biancospino vengono messi nelle culle per proteggere i bambini. Bruciati producono un valido scudo medianico. La pianta è posta sotto l’influenza di Marte.







CANFORA 





CANFORA o CAMPHORA- Albero sacro dell’Estremo Oriente e del Giappone in particolare il cui estratto cristallino è oggi quasi completamente ottenuto per sintesi chimica a causa della complessità e della lunghezza delle pratiche di estrazione naturale.


Utilizzo Magico: da secoli in Asia la Canfora viene utilizzata per placare gli istinti carnali e per stimolare il raggiungimento dell’estasi mistica. E’ inoltre un valido ingrediente per gli incensi divinatori. E’ posta sotto le influenze della Luna.








CARDO SANTO





CARDO SANTO - Questa varietà, spesso eclissata dalle altre più vigorose, è la più celebre dal punto di vista della tradizione. Dal Medio-Evo è il Cardo magico per eccellenza. in erboristeria è rinomato per le sue proprietà diuretiche e toniche.


Utilizzo Magico: questa pianta, in generale, dona forza e protezione. Bruciare del Cardo infatti produce l’effetto di allontanare le negatività. Il Cardo Santo rientra inoltre negli ingredienti di antichi rituali di guarigione ed esistono ancora delle regioni dove se ne fanno delle pozioni ed infusi da somministrare ai depressi ed ai malinconici. Il pianeta legato al Cardo è Marte.







CASCARA SAGRADA 





CASCARA SAGRADA - Si chiama Cascara Sagrada la corteccia di un grande albero nord-americano la cui area vegetativa é geograficamente limitata alle regioni montuose a ridosso della costa atlantica degli Stati Uniti. Utilizzo Magico: questa pianta era conosciuta dalle popolazioni pellirosse dell’America del nord ed era la componente primaria dei riti di protezione delle tribù. Gli Europei ne ricavarono degli amuleti porta-fortuna ed era credenza diffusa che la Cascara propiziasse la buona e pronta risoluzione delle controversie giuridiche. Alla pianta è attribuita l’influenza di Giove e di Mercurio. 










CEDRO DEL LIBANO






CEDRO DEL LIBANO - Esistono svariate qualità di questo grande albero, ma quella più conosciuta e la sola ad avere una radicata tradizione magica è quella proveniente dal Libano (Cedrus Libani) da non confondersi con l'altra grande varietà quella Atlantica. 


Utilizzo Magico: possiede un forte potere purificatore, la capacità di scacciare i cattivi sogni e allontanare gli spiriti. Il legno di questa pianta attira inoltre la prosperità materiale e rientra perciò come ingrediente negli incensi per i rituali di accrescimento economico. Il Cedro è posto sotto l’influenza di Giove ma possiede anche caratteristiche solari. 










CIPRESSO





CIPRESSO - Nell’antichità, soprattutto tra i Greci, era considerato un albero sacro e non mancava mai nei boschetti intorno ai templi. Sradicarlo era considerato un atto di profanazione del Dio al quale il luogo era dedicato. Il Cipresso figura tra i più antichi ritrovati per guarire. In un testo assiro risalente al re Asir-Bel-Nisesu viene indicato come rimedio ai dolori ed ai "pruriti del fondoschiena". Anche Ippocrate lo consigliava nella "caduta del retto" e per far cessare le "perdite rosse" e nel Medioevo si applicavano le sue proprietà emostatiche al trattamento delle emorroidi. Oggi viene utilizzato per le sue virtù antidiarroiche, cicatrizzanti, antisettiche ed espettoranti.


Utilizzo Magico: miscelato con altre piante rientra in molti rituali di guarigione. Presso i Mesopotamici era considerato uno dei componenti essenziali per la preparazione degli incensi esorcistici. Il Cipresso è senza ombra di dubbio di influenza saturniana. 







COPALE 





COPALE - Resina odorosa ricavata da diversi alberi di origine messicana e centro-americana in genere. Le popolazioni pre-colombiane la consideravano la linfa vitale dell’Albero della Vita.


Utilizzo Magico: la Copale, dall'acre aroma, viene raramente usata da sola, ma bruciata insieme ad altre piante aromatiche o incorporata all’Incenso Maschio (Olibanum). Le fumigazioni sono di supporto durante la meditazione e sono ottime per la purificazione spirituale e per aprire il proprio cuore all’amore. A questa resina è stata attribuita l’influenza di Sole e Giove.







CORIANDOLO





CORIANDOLO - Nella medicina popolare viene utilizzato per le sue proprietà digestive, eupeptiche, stimolanti ed antispasmodiche.


Utilizzo Magico: i suoi semi sono usati di frequente negli incantesimi d'amore e come afrodisiaci. I guaritori arabi preferiscono utilizzarli come coadiuvanti nelle loro pratiche. Il Coriandolo è posto sotto l’influenza di Venere e Mercurio. 






 

Non hai i permessi necessari per inviare commenti. Registrati o effettua l' accesso nella Chiave di Salomone.

Commenti   

 
# alexia deri 2013-02-03 17:34
come posso fare un amuleto portafortuna molto petente.
 

ULTIMI UTENTI CDS

  • DanteBrift
  • Michael72
  • FrankKems
  • Dennisstilk
  • Amalia_24
  • AaronWek
  • LeikaGab
Copyright © 2017 Il premio richiesto è solo per il lavoro svolto e non per il risultato, per il quale non possiamo fornire alcuna garanzia.